Hotel Giardini | Hotel Abetone | Montagna Pistoiese

L'aria e la pace della Montagna ti aspettano!

tel. 0573 622323
fax 0573 620123
ita en

Cosa vedere

mongolfiera a san marcello pistoiese
San Marcello Pistoiese

Di origini romane, nel Medioevo il paese si sviluppò intorno alla torre d’avvistamento che poi divenne il campanile della Pieve. La chiesa romanica, modificata nel XVII secolo, conserva le reliquie di Santa Celestina, patrona del paese e protettrice della montagna celebrata l’8 settembre, giorno in cui ogni anno viene lanciata una grande mongolfiera, costruita in base ai disegni originali dei fratelli Montgolfier. Il centro del paese è la piazza Matteotti sulla quale si affacciano antichi palazzi. Poco distante l’Oratorio di San Rocco costruito in segno di gratitudine dopo la peste del 1600. Dal 1800 San Marcello si sviluppò con il turismo estivo. Oggi è il capoluogo della montagna e apprezzato centro di servizi.

Gavinana
Gavinana

Circondato da boschi di castagne, il borgo medievale è ancora intatto. La storia del paese è legata a Francesco Ferrucci, capo dell’esercito della Repubblica fiorentina che morì il 3 agosto 1530 dopo una sanguinosa battaglia contro le truppe imperiali. La statua equestre nella piazza e il museo sono dedicati all’eroe. Dentro la vecchia chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nel XII secolo, sono conservate : la bella acquasantiera di marmo del ‘500, sculture in legno, due opere in terracotta invetriata di Benedetto Buglioni, della scuola dei Della Robbia e un organo ottocentesco di Cesare e Luigi Tronci.

Lizzano
Lizzano

Fu uno dei più importanti centri della montagna pistoiese tra il X e il XIV secolo. L’antica chiesa, il palazzo pretorio e l’ospedale dei pellegrini furono distrutti da una frana nel 1814. Oggi il paese è famoso per i suoi “Murales” che ornano gli edifici, realizzati dagli artisti del Gruppo Donatello dal 1985 e raccontano la vita di montagna. Nella chiesa ricostruita si trovano splendidi lavori in terracotta invetriata risalenti al 1500.

Cutigliano
Cutigliano

E’ un piccolo borgo medievale completamente immerso nei boschi dell’Appennino. Fu edificato in età longobarda ma si sviluppò dopo il 1368, quando diventò sede della magistratura della montagna. A ricordo di quel periodo resta il palazzo pretorio sulla cui facciata 95 stemmi in pietra e terracotta hanno segnato il passaggio dei capitani tra il 1400 e il 1700 e un grande stemma della famiglia dei Medici sovrasta il portale d’ingresso. Nella chiese della Madonna della Piazza e di San Bartolomeo si conservano opere del ’500.

Piteglio
Piteglio

Nell’XI secolo era un castello fortificato, lungo la strada che univa Pistoia alla Garfagnana. Nel piccolo paese sono presenti due chiese : la chiesa della Santissima Annunziata, fondata da Matilde di Canossa e datata 1040 e la chiesa di Santa Maria Assunta dove la reliquia del latte sacro della Madonna, portata da un crociato dalla Terra Santa, è conservata nella cappella della Madonna del Latte.

Popiglio
Popiglio

Fu un antico feudo intorno all’anno 1000. Per la sua posizione strategica, al confine con Lucca, fu spesso al centro di battaglie e distrutto molte volte. La chiesa romanica di Santa Maria Assunta, fondata nel 1271, è uno dei più importanti monumenti sacri della montagna pistoiese.

Ponte Sospeso
Ponte Sospeso

Pochi chilometri dopo San Marcello, nel paesino de Le Ferriere, si trova il ponte sospeso, una lunga passerella che collega le due rive del torrente Lima. Fu costruito nel 1922 per gli operai che lavoravano nella Società metallurgica di Mammiano. Alto 40 metri (nel punto più alto) e lungo 220 metri è uno dei ponti pedonali più lunghi del mondo e il più lungo d’Europa.

 

Ponte di Castruccio
Ponte di Castruccio

Si trova in località Lolle, vicino Piteglio. Fu costruito nel Medioevo da Castruccio Castracani e segnava il confine tra le province di Pistoia e Lucca. Eretto da una sola volta, con ciottoli di fiume, sulla sponda sinistra si trovano due edifici detti “le due dogane”, che un tempo controllavano il traffico di merci e persone e riscuotevano le gabelle.

Osservatorio Astronomico
Osservatorio Astronomico

Costruito nel 1991, l’Osservatorio astronomico è situato a Pian de’ Termini, su un altopiano sopra Gavinana a 950 metri slm, in un’eccellente posizione per l’osservazione dei fenomeni celesti. Ha due cupole rotanti semisferiche con diametro di 5 metri, un telescopio di 60 cm e una stanza ben equipaggiata per incontri e conferenze. www.gamp-pt.net

Rifugi SMI
Rifugi SMI

È un percorso sotterraneo impressionante quello che si snoda per due chilometri sotto lo stabilimento della ex Smi di Campotizzoro. Qui negli anni Trenta fu realizzato, grazie ad un imponente progetto di architettura militare voluto dalla famiglia Orlando, un complesso sistema di gallerie antiaeree scavate nella roccia viva a 22 metri di profondità per proteggere la popolazione della cittadina industriale da bombardamenti e attacchi chimici. Oggi, finalmente, il sito è tornato accessibile al pubblico. www.irsapt.it

Ecomuseo della Montagna Pistoiese
Ecomuseo della Montagna Pistoiese

Aperto nel 1990, è costituito da 6 itinerari all’aria aperta con i quali è possibile scoprire la montagna pistoiese, attraverso i segni che le relazioni tra uomo e ambiente hanno lasciato sulla zona nei secoli. L’acqua e i boschi hanno fornito il crudo materiale e l’energia usata dagli abitanti locali per creare semplici e ingegnosi impianti industriali nella forma di fabbriche di ferro, fabbriche di ghiaccio e mulini. Queste strutture sono state restaurate per fornire nuove funzioni e sono state trasformate in questo tipo di museo sperimentale e innovativo che è stato emulato in molte altre zone d’Italia. www.provincia.pistoia.it/ecomuseo

Bosco Ritrovato
Il Bosco Ritrovato

Vicino al paese di Mammiano, lungo la strada verso Piteglio, si può ammirare un vero spettacolo della natura. Il bosco ritrovato è uno splendido giardino botanico dove si può passeggiare tra i colori e i profumi, provare a riconoscere la maggior parte delle specie, cercare i legami tra il regno vegetale e la storia, le tradizioni, la salute, la vita quotidiana e gli animali. Dedicato a tutti coloro che amano le piante, i fiori, la natura e i suoi silenzi.